Bimota è tornata al prestigioso Tourist Trophy sull’Isola di Man nelle scorse due settimane con la sua più recente sportiva, la BB3. Con il bagaglio di esperienza raccolto alla Northwest 200, i piloti Ben Wylie e Brandon Cretu sono riusciti a tirar fuori il meglio dalle loro moto, oltre che ad ottenere il massimo sostegno possibile dal team. Nonostante alcuni contrattempi nel corso delle qualifiche, l’intera squadra non si è mai risparmiata per sviluppare le moto adattandole ad un circuito unico come il Mountain Course. Wylie si è portato a casa due piazzamenti nella top 30 sia nella gara delle Superbike che in Superstock mentre Cretu ha conquistato il suo miglior tempo personale al TT con 121,7 miglia orarie di media nelle ultime qualifiche, chiudendo 31esi nella Senior TT.

La tenda Bimota al Tourist Trophy è stata sicuramente una delle più frequentate sull’Isola di Man. Nelle due settimane, centinaia di appassionati del marchio di Rimini si sono succeduti di per conoscere da vicino l’intera gamma, esposta nel paddock, oltre alla linea di abbigliamento ed accessori.

 

 

Ben Wylie, coordinatore del team e pilota:

“Da questa nuova esperienza al TT mi porto via molti insegnamenti positivi. Il team ha fatto un lavoro splendido sulla BB3 ed io non mi sono mai divertito così tanto a guidare una moto. Ora guardiamo avanti all’Ulster Grand Prix ed al GP di Macao!”.

 

Brandon Cretu, pilota:

“Dire che questo TT 2015 mi abbia reso felice sarebbe poco! Nonostante il mio incidente nei primi giorni di prove, l’intero team ha fatto di tutto per darmi una moto eccellente. Mi porto a casa i giri più veloci ed il miglior piazzamento personali di sempre. Non saprei ringraziare abbastanza l’intero team Bimota per il duro lavoro ed il supporto di questi giorni…in attesa del prossimo anno! Nel frattempo, ci prepariamo per agosto con l’Ulster GP!”.

 

Constantine Blias, responsabile del team:

“Abbiamo partecipato al TT 2015 in veste di nuovo importatore Bimota per il Regno Unito. L’aver coniugato sull’Isola di Man l’impegno nelle corse e l’esposizione delle moto in gamma è stato un vero successo ed i motociclisti presenti ci hanno dimostrato moltissimo interesse. Voglio ringraziare tutta la squadra, oltre a Ben e Brandon, per aver lavorato senza sosta e con il massimo impegno, hanno fatto molto più che trasformare una sportiva stradale in una moto da TT. Brandon, in particolare, ha migliorato la sua velocità media di oltre 3 miglia orarie, ulteriore testimonianza di quanto sia valida già in partenza la BB3. Un ringraziamento va anche a Bimota e a tutti coloro che dall’azienda ci hanno sostenuto in questo sforzo, così come gli sponsor. Per me personalmente è stata l’occasione per far vivere contemporaneamente il mio amore per le corse su strada e quello per Bimota, un sogno diventato reale”.

 

Un pensiero e le condoglianze di Bimota e del team vanno alla famiglia ed agli amici di Franck Petricola che ha perso la vita durante le prove. A coloro che hanno subìto incidenti vanno i nostri migliori auguri per una pronta guarigione, in particolare a Jamie Hamilton.

 

Foto: Helen Edge